Dicono di Noi

Zoom Magazine: uno sguardo magnetico per esprimere la bellezza interiore

Zoom Magazine: uno sguardo magnetico per esprimere la bellezza interiore

Manila Nazzaro: “Con ‘Gli occhi di Sophie’ rendo il vostro sguardo magnetico”

Possiamo avere tutti i mezzi di comunicazione del mondo, ma niente, assolutamente niente, potrà mai sostituire l’espressività di uno sguardo. Nemmeno le patinate immagini veicolate dai social sono riuscite a metterne in ombra il potenziale non verbale.

Lo sguardo, protagonista indiscusso della bellezza di ogni donna, richiama una femminilità senza età, che non può essere riprodotta artificialmente, ma solo esaltata. Il suo ruolo di specchio dell’interiorità rivela molto della nostra natura: lo sguardo parla al nostro posto, mettendo in luce fragilità, sicurezze, speranze e aspettative.

Manila Nazzaro, che ha fatto del suo sguardo un vero punto di forza, ha deciso di sfruttarlo anche nella nuova avventura professionale che la vede al fianco di Francesco D’Amora e Fabrizio Schilirò. Con i suoi amici e colleghi ha gettato le basi per “Gli occhi di Sophie”, un progetto beauty a tutto tondo, destinato ad essere esportato anche fuori dai confini di Roma.

Non un salone come tanti, dove ci si limita a proporre indefinitamente trattamenti estetici: l’obiettivo perseguito dalle professioniste di “Gli occhi di Sophie” è quello di portare alla luce il potenziale di ogni donna, partendo dallo studio personalizzato della sua fisionomia.

“Uno sguardo pieno di emozioni e sentimenti abbinato ad un occhio curato può fare la differenza”, afferma con decisione Manila.

La bellezza esteriore è vincolata in un binomio indissolubile con quella interiore. Solo esaltando al massimo la nostra bellezza possiamo esprimere al meglio chi siamo. Tanto più che, in un periodo difficile in cui siamo costretti a coprirci con la mascherina, abbiamo dovuto puntare tutto sull’espressività dello sguardo.

La passione per la bellezza femminile è da sempre stata una costante nel mondo di Manila, che si è gettata a capofitto in questa esperienza, investendo anche sulla sua immagine.

“Si può anche essere struccate ma avere le sopracciglia curate conferisce sempre un senso di bellezza e di ordine”.

È su questo pensiero che ruota la filosofia di Sophie Milano, che punta soprattutto sulla tecnica del microblading, un metodo indolore che permette di delineare la forma sopraccigliare che meglio si addice ai nostri lineamenti, senza stravolgere la nostra autentica bellezza.

Possiamo dunque sentirci libere di non truccarci puntando tutto su un aspetto naturale: sopracciglia curate e ben definite nella giusta tonalità, possono funzionare anche senza un make up completo. Manila ne enfatizza l’effetto ricorrendo alle extension ciglia, che le infoltiscono senza appesantirle.

Nessuna tecnica dovrà mai alterare la vera bellezza di una donna. Per questo, i trattamenti professionali proposti da Sophie Milano, mirano a valorizzarla per rendere magnetico qualsiasi sguardo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *